Incontri e conferenze di Padre Gheddo (ottobre 2014)

ottobre gheddo26 ottobre domenica – Alle ore 10,45, nella chiesa parrocchiale dedicata a S. Michele Arcangelo di Pontirolo Nuovo, in provincia di Bergamo ma diocesi di Milano, nel Decanato di Treviglio, S. Messa solenne celebrata da p. Gheddo per la Giornata Missionaria Mondiale, con esposizione di libri sul tema della missione alle genti. Telefonare al parroco don Fabio Pirotta: 0363.88.636 // cell. 3496.17.73.60.

 

24 ottobre venerdì – Alle ore 21, nel salone della Scuola materna di Turbigo (Mi), conferenza di padre Gheddo sul tema: “800 e più milioni di uomini muoiono di fame. Perché?”, con esposizione di libri sul tema. Tre punti:

  • La tragedia dei morti per fame: la causa attuale principale è il rapido aumento demografico dei popoli poveri, con agricoltura e industria che avanzano lentamente o sono bloccate, come anche la democrazia, i diritti dell’uomo e della donna, lo sviluppo agricolo, industriale, della medicina e del diritto moderno, ecc. La chiave per lo sviluppo non sono i soldi, ma l’educazione del popolo, anzitutto il più povero!
  • Radice storica. Dopo Cristo, l’Occidente europeo e poi americano è stata la prima parte del mondo ad essere evangelizzata e ha gradualmente adottato i valori della Bibbia e del Vangelo (espressi laicamente nella Carta dei Diritti dell’uomo dell’Onu, 1948) e nel corso dei secoli ha realizzato tutto quanto è lo “sviluppo moderno” a cui oggi tutti i popoli aspirano: libertà, giustizia, diritti dell’uomo e della donna, scienza e medicina moderna, welfare cioè benessere per tutti, ecc.
  • L’Occidente ha responsabilità gravissime per l’abisso che s’è creato fra ricchi e poveri del mondo. Ha diffuso nei popoli di altre religioni e culture (con il colonialismo) lo “sviluppo moderno” e le sue tecniche, ma non la radice religiosa ed evangelica da cui viene lo sviluppo dell’uomo e dei popoli, per cui oggi, tramontate le ideologie atee che hanno illuso i popoli, ci troviamo in un mondo in cui ricchi e poveri siamo assieme in crisi di umanesimo e di speranza nel futuro. La nostra cultura ha tolto Dio e Gesù Cristo dall’orizzonte dell’uomo e della società. Ma l’uomo da solo non se la cava, “non sa più dove sta andando” (Papa Benedetto XVI).

Telefonare alla Scuola Materna di Turbigo: 0331.899.101.

20 ottobre, lunedì – Dalle ore 21 alle 22,30 catechesi di padre Gheddo a Radio Maria sul tema “La missione alle genti nel Nord Camerun”, con domande e risposte negli ultimi 20-25 minuti. La catechesi si svolge su tre punti:

    radiomaria  1) Un missionario indiano del Pime nel Nord Camerun

      2) Padre Saverio Ambati missionario con Boko Aram

      3) La missione alle genti è solo all’inizio.

(Il testo si trova sul Sito: www.gheddopiero.it)

10 ottobre mercoledì – Alle ore 20,45, veglia missionaria nella chiesa parrocchiale di Maslianico, della comunità pastorale di Cernobbio (Como) – Preghiera missionaria, meditazione di padre Gheddo sul tema “Missione senza se e senza ma – Le periferie dell’umanità attendono Cristo”, con esposizione di libri missionari. Telefonare a Magda Visigalli (031.51.20.43) o al marito Gabriele (335.629.57.48).

1 ottobre mercoledì – Alle ore 16,30 S. Messa solenne con lunga meditazione sui nonni, nella Festa dei Nonni all’Istituto Auxologico di Via Mosè Bianchi, 90. Milano, “specializzato nello studio e trattamento delle malattie della vecchiaia”. Telefonare a:

02.619.11.82.01; oppure al cappellano dell’ospedale, don Luigi: 338.170.44.29.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*