Ci è nato l’ottavo bambino – Grazie di Giovanni e Rosetta Gheddo

Ci è nato l’ottavo bambino

    Carissimo padre, le scriviamo per dirle che è nato Marco Pilar, il 12 ottobre 2007 festa della Madonna del Pilar. Il nostro ottavo bambino ci riempie di gioia e di gratitudine al Signore. Rosetta e Giovanni, che preghiamo ogni giorno, ci stanno facendo molti “favori”, se non si possono chiamare grazie, qui dalle nostre parti.

UN AIUTO PER INIZIATIVE MISSIONARIE: il tuo 5 per 1000 può fare molto per gli ultimi, per chi e' sfruttato, per difendere la vita sul tuo 730, modello Unico, scrivi 97610280014

    Una nostra amica venuta in pellegrinaggio alla tomba di Rosetta a chiedere il ritorno del marito, fuori casa da due anni, è stata accontentata. Un’altra nostra amica ha chiesto di poter trovare la casa qui a Seveso, e anche per lei la risposta è arrivata. Per noi il frutto più grande è il desiderio di santità e di bene che anima la nostra e altre famiglie. Anche per tutto questo ci piacerebbe proprio che altre persone conoscessero la storia dei suoi genitori. Una mostra al Meeting di Rimini sarebbe un’occasione molto bella.                                                   Anna e Nicola Celora, Meda (MI)

    Complimenti per l’ottavo figlio di questa giovane coppia di coniugi cristiani, ambedue insegnanti, che ho visitato e mi sono reso conto di come riescono ad allevare ed educare otto figli – con l’aiuto di numerosi amici di CL – in un’atmosfera di gioia e di fiducia nella Provvidenza. La mostra a Rimini si farà, quando la Causa dei genitori sarà a buon punto.

I medici lo avevano dichiarato quasi morto”

    Sono venuta alla sua conferenza su Rosetta e Giovanni al Santuario Madonna delle Lacrime a Siracusa, ho preso l’immaginetta di suo papà e sua mamma e ho incominciato a pregarli. Con grande gioia voglio comunicarle che ho ricevuto la grazia per un mio cugino Franco Messina. I medici lo avevano dichiarato quasi morto poiché non c’era più nulla da fare. I suoi polmoni erano in pessime condizioni, dato che aveva avuto un grosso incidente e il colpo grande lo avevano subìto i polmoni rimasti schiacciati. Abbiamo pregato tanto i suoi cari genitori affinché Dio lo potesse guarire e così è stato. Era in camera di rianimazione, noi parenti piangevamo e pregavamo. Mio cugino si è ripreso pian piano e anche i medici sono rimasti meravigliati di questo grande avvenimento e noi ringraziamo sempre Dio e Rosetta Franzi e Giovanni Gheddo per questa grande grande grazia ricevuta.

    Caro padre Gheddo, l’esempio dei suoi cari genitori possa veramente illuminare tutti noi e confortare le nostre famiglie. Insieme alla mia famiglia preghiamo perché possano essere glorificati e diventare santi e modelli di un matrimonio cristiano del nostro tempo. Con affetto                        

  Tina Caldarella in Oliveri, Siracusa

 Grazie semplici per problemi quotidiani

     E’ tanto tempo che volevo scriverle per comunicarle le grazie che mi sono state concesse per intercessione di Rosetta e Giovanni. La prima è stata il rinnovo del lavoro part-time a mia figlia Patrizia, mamma di un bambino di 7 anni. Era molto improbabile che le venisse nuovamente concesso, in quanto la persona incaricata a farlo era contraria. Invece ha fatto l’opposto di quanto diceva. Un’altra grazia è stata concessa a mio figlio che lavora all’estero e una terza a me.

   Ero preoccupata perchè avevo un nodulo al seno, ma dopo una visita specialistica, il risultato è negativo. Avevo tanto implorato i suoi genitori!

    Sento molto vicini Rosetta e Giovanni, li prego e li ringrazio sempre. Caro padre, continuerò a pregare i suoi genitori e perché vengano presto glorificati dalla Chiesa.

                                                                        Angela Mottura

  Genova Nervi Sant’Ilario

    La ringrazio, signora Angela, sono grazie semplici per problemi quotidiani che molti sperimentano. Grazie di aver comunicato questi risultati positivi delle sue preghiere. La causa di Rosetta e Giovanni è sostenuta proprio da queste lettere che dimostrano la fama di santità dei due coniugi e la loro vicinanza a Dio.

SOSTIENI INIZIATIVE MISSIONARIE! con il tuo 5 per 1000 è semplice ed utilissimo. Sul tuo 730, modello Unico, scrivi 97610280014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*